Protestano le Scuole Paritarie, anche nell’Emergenza Covid19 invisibili per il Governo

Gentili Famiglie, Studenti e Docenti,
vogliamo condividere con Voi la situazione che sta coinvolgendo tutte le scuole pubbliche paritarie d’Italia.
 
L'Istituto Piamarta, come tutte le scuole paritarie italiane, ha chiesto al Governo di sostenere le famiglie attraverso le seguenti istanze: 1) istituzione di un fondo straordinario per l’erogazione di contributi aggiuntivi alle scuole paritarie per l’anno scolastico 2019/2020, a tutela del servizio svolto alle famiglie e a tutela dei propri dipendenti; 2) detraibilitàÌ€ integrale delle rette pagate dalle famiglie per la frequenza scolastica e per i servizi educativi nelle scuole paritarie nel corso del 2020.
 
Le scuole paritarie hanno in questi mesi lanciato allarmi e invocato attenzione sulle problematiche delle famiglie e dei propri dipendenti, ma nonostante ciò, il Governo continua a ignorare la scuola pubblica paritaria con i suoi 12.000 Istituti, 900.000 allievi e 180.000 dipendenti.
 
Il 19 e 20 maggio il Parlamento sarà impegnato nella discussione degli emendamenti al decreto «Rilancio», che però, non prevede quasi nulla per la scuola paritaria e per le famiglie che la scelgono.
 
Attraverso l’iniziativa #NoiSiamoInvisibiliPerQuestoGoverno, tutte le scuole paritarie d’Italia, i docenti, gli studenti e le famiglie sono invitati a livello nazionale a condividere un gesto simbolico che faccia rumore e coinvolga tanti altri cittadini, oltre ogni schieramento, a tutela del servizio offerto dalle nostre scuole.
 
Cosa Vi chiediamo di fare?
Il nostro pensiero quotidiano è stare vicino ai Vostri figli e anche in questo periodo di emergenza, con grande sacrificio e impegno, abbiamo cercato di mantenere vivo “l’ambiente di apprendimento”. Pertanto il 19 e il 20 maggio non interromperemo le attività come qualcuno ha proposto ma, CREDENDO FORTEMENTE nella libertà di scelta educativa, nel diritto di apprendere senza discriminazione, nella parità scolastica tra pubblica statale e pubblica paritaria, nella libera scuola in libero stato, ci impegneremo a diffondere questi principi e nel contempo VI CHIEDIAMO DI UNIRVI A NOI CON UN GESTO SIMBOLICO: condividete sui Vostri Social #NoiSiamoInvisibiliPerQuestoGoverno #istitutopiamarta e il seguente video:

 

 
RingraziandoVi per la Vostra fiducia e per il Vostro consueto appoggio, ci auguriamo che il nostro “rumore costruttivo” possa “aiutare” i parlamentari a non dimenticarsi di NOI.
                                      
Giovanni Lodrini -  Amministratore Delegato                                                          
Margheta Antonucci - Preside               



Torna alle news